>

Il Blog della F&B Yachting - F&B Yachting, vendita di accessori nautici e marini

Vele e accessori nautici
Barche d'Eccellenza
Alta Qualità
Prodotti Innovativi
Servizio personalizzato
Logo F&B Yachting
Vele, Accessori Nautici e barche d'Eccellenza
Logo F&B yachting
Vai ai contenuti

La proposta indecente della F&B Yachting: il “Fuori Salone Nautico”

F&B Yachting, vendita di accessori nautici e marini
Pubblicato da in Saloni Nautici · 2 Agosto 2019
Tags: duorisalonenauticosaloneanuticogenova
Abbiamo iniziato col Nautico negli ultimi “anni d’oro”, quelli della durata di nove giorni in cui ci mettevi 45 minuti ad attraversarlo a piedi senza fermarti, quelli in cui, durante gli allestimenti, dovevi litigare con gli autisti dei TIR che arrivavano di continuo da ogni direzione.
 
Qualche anno fa ci hanno perfino “premiato” con una targa che teniamo esposta nel nostro negozio.

Ma nel frattempo, nostro malgrado, qualcosa è cambiato…
 
Prima di tutto i tempi: quando abbiamo iniziato il web era già il nostro primo mercato, ma ne Google ne i social si erano ancora espressi per quello che sono oggi.
Di fatto, partecipare alle fiere nautiche significava non solo mostrare i propri prodotti in anteprima, ma anche incontrare migliaia di appassionati, scambiarsi opinioni e indirizzi e-mail per instaurare un successivo rapporto.
 
Oggi, più del 90% delle persone che passano nel nostro stand al Nautico ci conoscono già, ci hanno scoperto su Internet (che vuol dire anche i social).
I nostri  stessi prodotti sono già stati presentati sul Web con mesi di anticipo!

Inoltre, altro grande cambiamento tutto italiano, il Salone di Genova è aumentato di prezzo diventando forse il più caro d’Europa: abbiamo scoperto che il Salone di Düsseldorf, che nel frattempo è riconosciuto quale il più importante salone nautico d’Europa nonostante il fatto che sia al chiuso e con barche in secca, costa circa 1/3 in meno rispetto a quello che paghiamo noi (come espositori di accessori) a Genova.
Un terzo in meno  per una fiera che si affaccia su un mercato molto più ricco e con una propensione alla spesa più alta rispetto a quello Italiano.
 
Facciamo quindi i due “conti della serva” per arrivare alla nostra proposta indecente: supponiamo che a noi il Salone Nautico ci costi 15.
Per rientrare di 15 dobbiamo fatturare almeno 45.
Per “vendere” durante il Salone (altra ingiustificabile anomalia tutta italiana) bisogna fare lo “sconto salone”: questo significa che i 45, a causa della diminuzione dei nostri margini. incominciano a diventare 55-60.
 
E’ chiaro che non è sostenibile soprattutto se poi quello che ti dovrebbe dare la fiera in termini di contatti e prospettive di lavoro, non è più cosi significativo.
 
Ed ecco la nostra Proposta Indecente:
 
  1. Per la prima volta non partecipiamo al Salone Nautico di Genova e risparmiamo 15
  2. Parte di questo risparmio lo mettiamo in sconti veri su alcuni dei nostri accessori o equipaggiamenti  più ricercati
  3. Investiamo di più sul web e apriamo un “salone virtuale” che chiamiamo "Fuori Salone Nautico" durante il quale presenteremo le nostre migliori proposte di sempre
  4. Il nostro Fuori Salone Nautico sarà sul Web, quindi virtualmente ovunque, e si estenderà prima e dopo il periodo di quello reale.
       
Così facendo, non ci ammazziamo più di spese insostenibili, i nostri clienti hanno la vera opportunità di risparmiare e infine, avremo anche la possibilità  di ampliare i nostri contatti con nuove persone soddisfatte.
 
Abbiamo giù iniziato con questo articolo: ora contiamo sul sostegno e il passaparola virale su tutte le proposte che faremo da qui a poche settimane.

E… buon vento al Salone di Genova, ai nostri appassionati clienti e anche a noi.
 
 
Ezio Grillo

Bookmark and Share

11 commenti
1 2
Alessandro Balducci
2019-09-03 03:59:46
Complimenti: ottima pensata! Sono pienamente d'accordo con Voi: il Salone Nautico è diventato un'orgia di visitatori frettolosi, mentre sui siti si possono vedere e valutare i prodotti con calma e ponderazione.
In bocca al lupo per la Vostra scelta.
Alessandro Balducci
Roberto
2019-09-03 14:19:56
Buon giorno . Condivido la vs scelta e penso che non vi sia bisogno del salone nautico per dimostrare quello che in realtà state già facendo da diversi anni e lo dico senza retorica da cliente. Siete molto preparati e bravi. Una cosa che mi sento di dire sarebbe bello leggere i prezzi e le offerte ,che stimolerebbero la voglia di acquistare , visto che ormai siete già conosciuti. Buon lavoro
Ugo
2019-09-03 14:40:21
Ottima idea .... vi aspetto al varco, ci sono da sempre un paio di accessori che proponete che vorrei acquistare .... ma finora il prezzo era fuori budget per me :-)
Claudio
2019-09-04 08:23:47
In linea di principio è tutto condivisibile, ma il risultato è che il Salone è diventato quello xhe è grazie anche a decisioni come questa. Scelta, per me, sbagliata, mi dispiace.
Claudio
mauro
2019-09-09 10:05:25
Posso essere d'accordo ma dovete assolutamente presentare con urgenza le proposte, diversamente potrei aver già disposto diversamente aderendo a quelle del salone, gli espositori di Genova già contattano gli armatori che non possono comprare due volte.
Mauro
Gianluigi
2019-09-09 13:30:41
Come sempre una delle poche voci fuori dal coro ! Complimenti !
Guido Argento
2019-09-09 13:44:39
Ti dirò, negli ultimi anni sono venuto al Salone, tra l'altro per venire e vedere il tuo stand, oltre a qualche altra novità, e per rinnovare l'abbonamento a Bolina.
Quest'anno F&B non c'è più e Bolina nemmeno. La barca nuova non la devo (posso) comprare... Allora, che ci vado a fare?
Vabbe' ti verrò a trovare a Lavagna!
LUIGI SIMONELLI
2019-09-09 21:22:44
Condivido la vs. scelta principalmente perchè non si può diventare ostaggio dei soliti noti che impongono condizioni che determinano un aumento di costi per i diportisti, i quali non sono tutti ricchi che possono spendere tranquillamente, ma appassionati che si applicano su tutto per poter restare in budget annuale sostenibile.
Roberto
2019-09-12 10:14:50
A Napoli dicono : " fatti il nome e freghetenne".
Avrò visto decine di volte il Salone nautico di Genova, è ogni anno si aumentava il costo del biglietto, da circa 6 anni non ci sino più andato, è onestamente visto i cisti non interessa, è ho optato per Cannes.
Mi dicono alcuni amici espositori che i costi per loro sono arrivati alle stelle e quindi non più sopportabili.
Bene ha fatto F&B Yachting.
Mi auguro che i risparmi che ha non partecipando, vadano a vantaggio dei suoi clienti.
Stefano
2019-09-12 10:54:10
Bravi e garanti, così è la vera e sostenibile rivoluzione. Buon vento a tutti
1 2
Copyright F&B Yachting
website security
Rivenditori del Cantiere
Torna ai contenuti